Ruba il trolley a una suora, ma le telecamere non perdonano: algerino in manette

ROMA – A conclusione di una complessa attività investigativa, i Carabinieri della Stazione Porta Portese hanno arrestato un cittadino algerino di 40 anni, senza fissa dimora e con precedenti penali, per il furto di un trolley ai danni di una suora.

I militari dopo aver ricevuto la segnalazione del furto al 112 hanno raggiunto la vittima in transito nella Capitale, presso la fermata della Stazione Ferroviaria Trastevere, dove era stato consumato il furto. La suora ha raccontato ai militari che era stata vittima del furto del trolley, con all’interno vari oggetti personali, mentre si trovava all’interno della Stazione Ferroviaria, a pochi passi della biglietteria. Subito dopo la denuncia, i militari hanno avviato le indagini.

Con l’acquisizione delle immagini di video sorveglianza, i militari hanno riconosciuto l’autore grazie ad alcuni frame che lo immortalavano, identificato poiché era stato controllato qualche tempo prima, sempre dai Carabinieri. Successivamente anche la vittima lo ha riconosciuto dalla visione del fascicolo fotografico. Raccolti gli elementi investigativi, i militari hanno inviato un’informativa dettagliata alla Procura di Roma che a sua volta, concordando le prove raccolte, ha emesso il decreto di fermo.

Grazie ad alcuni spunti investigativi ed una mirata attività di osservazione, i militari sono riusciti a rintracciare lo straniero mentre si aggirava nuovamente nei pressi della Stazione ferroviaria di Trastevere. Portato in caserma e notificato l’atto il 40enne è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui