Fondi Scuola, presidi a Roma per manifestare. Vittori (Buratti): “Quota PIL per Istruzione deve essere rivista”

Oggi sono in ferie, a manifestare a Roma per quella che ritengo una giusta causa: la sicurezza nelle scuole”. A parlare è la preside del Liceo Buratti di Viterbo, Clara Vittori, impegnata a Roma con tanti altri colleghi per convincere il governo a cambiare rotta sui fondi destinati alle scuole.

“Siamo in tanti, colleghi che si sono messi in viaggio da tutta Italia già da ieri sera. Ci siamo dati appuntamento al MIUR per rappresentare al Ministro un disagio che ha ormai assunto il carattere di un’ emergenza nazionale”, ci dice la dirigente scolastica, durante il suo viaggio verso la capitale.

“I nostri bambini e ragazzi meritano edifici degni di un paese democratico avanzato. Sicuri soprattutto, capienti, belli – continua – C’è bisogno urgente di un cambio di paradigma culturale. La quota di PIL destinata all’istruzione deve essere rivista e incrementata. E noi presidi abbiamo deciso di chiederlo con decisione. È un movimento autonomo, che ha un coordinamento del tutto indipendente e di tipo professionale, reso possibile dalla forza della rete”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui